Sassari sconfitta a Milano, cede 116-93

L'anima dell'EA7 Milano ha un nome e un cognome: Andrea Cinciarini. È il capitano dell'Olimpia a sopperire all'assenza di Theodore e a suonare la carica nell'unico momento di difficoltà dei compagni (34-35), con Sassari in ritmo e brava a rimontare in un batter di ciglio 12 punti di svantaggio e il Forum di Assago sul piede di guerra, già pronto a insorgere in una nuova contestazione. I 7 punti, 4 rimbalzi e 7 assist (con un favoloso +37 di plus/minus) di Cinciarini nella vittoria 116-93 contro il Banco di Sardegna sono solo numeri e non rispecchiano davvero l'impatto del numero 20 biancorosso sulla partita. Una partita offensivamente perfetta per Milano che timbra il record stagionale di punti segnati: ne beneficiano tutti, Goudelock (19) e Gudaitis (17) in primis. Per Sassari da salvare poco o nulla: funziona a tratti il quintetto piccolo (che favorisce il 14/24 da tre) con Bostic (21) e Hatcher (18) ma la difesa è troppo morbida per reggere l'urto di una corazzata Milano ancora capolista. A fine gara coach Pasquini definisce la difesa "moscia".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Lungoparma
  2. Piacenza 24
  3. Piacenza 24
  4. Piacenza 24
  5. EmiliaRomagna News24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Borgonovo Val Tidone

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...